Il profumo del mosto cotto: partecipazione espositori

Sono aperte le iscrizioni per la partecipazione degli operatori commerciali alla sezione espositiva della festa “Il profumo del mosto cotto”, che quest’anno si terrà domenica 18 ottobre, sempre nel centro storico di Soliera.

La partecipazione è gratuita. Sono invitati produttori e rivenditori di tipicità eno-gastronomiche del territorio emiliano-romagnaolo e non solo.

Per iscriversi è sufficiente compilare il modulo e inviarlo via e-mail all’indirizzo info@fondazionecampori.it entro il 30 settembre 2020.


Estate a Soliera: 4 appuntamenti a settembre tra musica, teatro e letteratura

L’estate sta finendo ma prima di dare il benvenuto all’autunno, Soliera vi aspetta con quattro serate di musica, teatro e letteratura nella suggestiva cornice di piazza Lusvardi, con lo sfondo del Castello Campori. Due incontri con autori italiani, nell’ambito della Festa estiva del racconto, e due spettacoli della rassegna Artinscena, tutti alle ore 21, con ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria, nel rispetto dei protocolli di sicurezza anti Covid-19.

Si parte mercoledì 9 settembre con Romana Petri che presenterà il suo ultimo romanzo “Figlio del lupo”, dedicato alla figura di Jack London. La scrittrice romana ha raccolto una delle sfide più fascinose che un’autrice poteva intravvedere: quella di raccontare la furia di vivere di un uomo che ha fatto il pugile, il cacciatore di foche, l’agente di assicurazioni, il cercatore d’oro, che ha amato l’ombra azzurra delle foreste e la smagliante solarità dei mari, che ha guardato, ceruleo d’occhi e di pensieri, l’anima dei popoli in lotta e il cuore delle donne. Romana Petri non ha solo scritto la biografia di Jack London: “Figlio del lupo” è un romanzo che srotola il filo di una storia vera, quella di un uomo sospeso fra il rovello ispirato del grande narratore e la voce dispiegata del socialista che vuol parlare, da rivoluzionario, a milioni di lavoratori ma non rinuncia a farsi allacciare le scarpe perché non ha tempo da perdere, sospeso fra il gioco dell’amore promesso, vissuto, tradito sempre ad alte temperature e il tormento di un fallimento incombente, malgrado il clangore del mondo e il fuoco alto della fama.

Nella stessa settimana, giovedì 10 settembre spazio al divertimento insieme al duo Nando e Maila, e il loro “Sonata per tubi”. Un concerto per tubi e non solo. Musica inconsueta o circo inedito? I musicisti suonano noti brani del repertorio classico, con dei semplici tubi di plastica. Il circo alimenta la follia dei personaggi in contrappunto con Hula hoop sonanti, clave che diventano sax e diaboli sonori. “Sonata per tubi” ricerca le possibilità̀ musicali di alcuni attrezzi di circo, che attraverso delle modifiche e l’uso della tecnologia, diventano degli strumenti musicali a tutti gli effetti. “Ogni cosa che tocchiamo o facciamo emette suono: sia gli attrezzi di circo, che il palco, che noi stessi.” Il clown musicale fonde l’azione circense con la musica dal vivo, attraverso un linguaggio universale e accessibile a un pubblico di tutte le età.

La settimana successiva ci si rivede mercoledì 16 settembre con il concerto “Le dive del cinema italiano” dell’ensemble formato da Paola Fabris (voce), Matteo Salerno (flauto), Stefano Martini (violino), Egidio Collini (chitarra), Piero Ravaioli (contrabbasso) e Antonio Bianchi (batteria). Uno spettacolo di musica, parole e immagini che rende omaggio alle grandi attrici italiane attraverso le colonne sonore dei film di cui sono state protagoniste. Brani indimenticabili, composti da maestri come Ennio Morricone, Nino Rota, Nicola Piovani e Armando Trovajoli.

Infine giovedì 17 settembre lo scrittore e autore teatrale Alessandro Perissinotto porta sul palco l’inquietante figura del reverendo Jim Jones, l’uomo che, nel 1978, in un crescente delirio, condusse la sua congregazione al più grande suicidio di massa che la storia ricordi: 909 morti e una manciata di scampati fra cui Elisabeth Doran, eroina del romanzo “La congregazione” da cui è tratto in questo spettacolo di narrazione.


Il profumo del mosto cotto: iscrizioni al mercatino

Sono aperte le iscrizioni per il mercatino dell’Art-Ingegno della festa “Il profumo del mosto cotto”, che quest’anno si terrà domenica 18 ottobre, sempre nel centro storico di Soliera.

Il mercatino è rivolto esclusivamente a chi la vende le proprie opere d’arte e/o ingegno a carattere creativo. La partecipazione è gratuita.

Per iscriversi è sufficiente compilare il modulo e inviarlo via e-mail all’indirizzo info@fondazionecampori.it entro il 30 settembre 2020.


Biblioteca Campori: le ultime notizie

Anche in biblioteca Campori è arrivata l’estate.

Il servizio chiuderà per ferie dal 10 al 24 agosto compresi. Per il resto del mese, fino al 31 agosto, gli orari sono i seguenti:

  • da martedì a sabato ore 9.00-13.00, martedì ore 14.30-19.00

Il servizio di prestito a domicilio è terminato. Per prendere in prestito libri, DVD e altri materiali bisogna prenotare:

  • attraverso il catalogo BiblioMO
  • telefonando al numero 059 568585 durante gli orari di apertura.

Si può accedere alla biblioteca solo all’orario prenotato. Si deve entrare uno alla volta, indossando la mascherina e dopo essersi igienizzati le mani all’ingresso.

Fino a nuova comunicazione, non sarà possibile accedere alle sale e fermarsi in biblioteca per la consultazione.

Dal 1° settembre inizia l’orario invernale:

  • da lunedì a venerdì ore 14.30-19.00, martedì e sabato ore 9.00-13.00.


Estate al parco della Resistenza

Fino al 9 agosto, anche il Parco della Resistenza è aperto all’estate dei solieresi, con le sue tensostrutture nel verde. Dal martedì alla domenica, a partire dalle 19, una stimolante varietà di cibo e tradizioni culinarie.

La pizzeria Rosy assicura la pizza preparata in loco, mentre, a rotazione durante la settimana, si possono prenotare piatti da asporto su menù di pesce (ristorante Don Giovanni), menù indiano (ristorante Shahi) e menù giapponese (ristorante Koi).


Festa del racconto: gli eventi a Soliera

La Festa del racconto quest’anno arriva in estate. La kermesse letteraria organizzata dai quattro comuni dell’Unione delle Terre d’Argine – Carpi, Soliera, Campogalliano e Novi – prevista in primavera e rimandata a causa dell’emergenza sanitaria, prende il via oggi, 2 luglio, a Carpi con la conferenza del giornalista Luca Sofri.
Cinque gli appuntamenti in programma a Soliera, fra il 7 e il 17 luglio, tutti nella centrale piazza Lusvardi. L’ingresso è gratuito ma la prenotazione obbligatoria, per garantire la sicurezza di tutti

Ecco il programma.

Martedì 7 luglio

Ore 20:30 / fossato del Castello Campori
Madame Holle, dei fratelli Grimm
Lettura
Dai 4 anni e per tutti
A cura di Sassolini – Tracce di fiaba
Info e prenotazioni

Ore 21:30 / piazza Lusvardi
Racconti sotto il mare, di Stefano Benni
Reading musicale
Con Alfonso Cuccurullo e Federico Squassabia
Info e prenotazioni

Martedì 14 luglio

Ore 21:30 / piazza Lusvardi
Libero zoo di e con Gek Tessaro
Teatro disegnato
Dai 5 anni e per tutti
Info e prenotazioni

Giovedì 16 luglio

Ore 20:30 / fossato del Castello Campori
Jorinde e Joringel, dei fratelli Grimm
Lettura
Dai 4 anni e per tutti
A cura di Sassolini – Tracce di fiaba
Info e prenotazioni

Venerdì 17 luglio

Ore 21:30 / piazza Lusvardi
Canarie
Concerto
Info e prenotazioni


Lavori in centro: modificato temporaneamente l'accesso alla biblioteca

I lavori nel centro storico di Soliera proseguono a ritmo serrato e, per consentire la sistemazione del primo tratto di piazza Sassi, l’accesso da piazza Repubblica e dal ponte del Castello Campori è stato chiuso a partire da oggi, 2 luglio.

Per andare in biblioteca bisognerà passare per qualche giorno da via Papa Giovanni XXII.

Si tratta di una chiusura temporanea, fino a nuova comunicazione.

Ricordiamo che in questo periodo per andare in biblioteca a prendere i libri in prestito è necessario prenotare. Ecco come:

Resta sempre disponibile il servizio di consegna a domicilio, che si può prenotare compilando il modulo online.


Un'estate di appuntamenti in piazza Lusvardi

L’estate di Soliera prende il via mercoledì 1° luglio in piazza Lusvardi, per proseguire fino al 6 agosto con cinema, concerti dal vivo, spettacoli, narrazioni per bimbi, tutto a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Si parte 1° luglio con il live della band carpigiana Flexus. Il 2 luglio c’è la prima proiezione di cinema all’aperto: “Antropocene. L’epoca umana”, ovvero il docufilm pluripremiato nel mondo che riflette – con immagini straordinarie – sul presente e sul futuro del nostro pianeta.

La rassegna del cinema in piazza contiene ben 16 titoli, dalle commedie italiane “Genitori quasi perfetti”, “Bangla”, “Le invisibili” ai bellissimi “La donna elettrica” e “Museo. Folle rapina a Città del Messico”, compresi i titoli del cinefamily (“Zanna bianca”, “Abel, il figlio del vento”, “Monster family”, “Ploi”).

Diversi gli spettacoli in programma: “Racconti sotto il mare” da Stefano Benni (7 luglio), “Libero zoo” di Gek Tessaro (14 luglio), “La storia di Cyrano” con Andrea Santospago (31 luglio) e il divertente “Sonata per tubi” con il duo Nando e Maila, man che gli appuntamenti rivolti ai bimbi, con le letture a cura di Sassolini Tracce di fiaba.

Quanto alla musica dal vivo, da segnalare il concerto di Canarie il 17 luglio, nell’ambito della Festa estiva del Racconto, e “L’Italia per il cinema” il 24 luglio.

Prenotazioni

Il numero di posti disponibili è limitato e le prenotazioni eviteranno assembramenti, nel rispetto delle regole per la prevenzione del Covid-19.

La prenotazione potrà essere effettuata:

  • online su Eventbrite
  • scrivendo a info@fondazionecampori.it, indicando nella mail le seguenti informazioni: Nome
    Cognome
    Indirizzo e-mail
    Telefono cellulare
    Numero biglietti
    Se la prenotazione è fatta per conto di persone appartenenti allo stesso nucleo familiare o conviventi
    Nome e cognome degli spettatori


Manifestazione di interesse area somministrazione Parco della Resistenza

La Fondazione Campori ha pubblicato un avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per l’allestimento di un’area per la preparazione, somministrazione e consumazione di cibi presso il parco della Resistenza di Soliera (MO) nel periodo compreso tra il 6 luglio e il 31 agosto 2020.

La scadenza per la presentazione delle richieste è venerdì 3 luglio alle ore 13.00.
La consegna può essere effettuata:

  • a mano negli uffici della Fondazione Campori, presso Habitat, via Belinguer 201 a Soliera (lunedì-venerdì ore 9-13).
  • via PEC all’indirizzo camporifondazione@legalmail.it.


Letture estive: i consigli della biblioteca

Quale stagione migliore dell’estate per dedicarsi alla lettura?

Ecco un elenco di titoli disponibili in biblioteca Campori. Alcuni sono in fase di acquisto, gli aggiornamenti in tempo reale sui nuovi arrivi sono sulla pagina Facebook della biblioteca.

In questo periodo per venire in biblioteca a prendere i libri in prestito è necessario prenotare. Ecco come:

Resta sempre disponibile il servizio di consegna a domicilio, che si può prenotare compilando il modulo online.

Proposte biblioteca Junior

Proposte biblioteca Campori

  • Sguardi nel passato
    Tempi, personaggi e ambientazioni del passato ci restituiscono spesso elementi preziosi per l’interpretazione del presente e la configurazione del futuro. Narrano vicende, sentimenti e traiettorie di vita che sono in realtà eterni e ricorrenti e che non ci stanchiamo mai di sentirci raccontare.
  • Siamo un viaggio
    Il viaggio è da sempre metafora di cambiamento e trasformazione. In questi romanzi il viaggio porta con sé rivoluzioni dell’animo: si scava nel passato, si torna a casa, o si trova casa o si fugge da casa per cercare una strada verso il proprio futuro.
  • Succede tutto in famiglia
    Se non esistessero, le famiglie bisognerebbe inventarle solo per l’inesauribile bacino di storie e trame che forniscono alla letteratura. A volte consolanti, a volte divertenti, a volte terribili ma mai, mai “normali”, ognuno di noi può trovare la sua famiglia “letteraria”. Provate ad esplorare queste, intanto.
  • Terzo tempo
    Il tempo che passa e i segni che lascia, raccontati con stili e trame differenti. Ogni età della vita ha le sue pieghe da indagare.
  • America! America!
    Niente celebrities di Hollywood o mille luci di New York in questi romanzi, ma gli Usa profondi, quelli dove, all’apparenza, non succede mai nulla ma dove tutti gli scrittori statunitensi vanno, prima o poi, a cercare la storia che racconterà “il grande romanzo americano”. Qualcuna delle nostre proposte ci sarà riuscita?
  • Le vite degli altri
    Non sono “altri qualunque” quelli che si descrivono, o più frequentemente vengono descritti nelle biografie che vi proponiamo, ma persone che, con le loro vite, hanno tracciato traiettorie nella Storia che ancora oggi ci servono per orientarci nel mondo. Che siano state vite avventurose, costantemente in pericolo, creative e ribelli o sfortunate, avranno ancora e per sempre qualcosa da dire.
  • Protagoniste del loro tempo
    Quelli che vi proponiamo non sono “romanzi femminili” perché hanno per protagoniste donne, ma sono romanzi in cui le donne sono protagoniste del tempo che vivono, sia perché vi si ribellano, o invece decidono di cavalcarlo, lo anticipano o, fatalmente, vi soccombono.
  • Racconti di giovani vite
    Romanzi in cui i ragazzi e i bambini sono protagonisti. Narratori in prima persona o raccontati da voci adulte, si muovono in contesti e dimensioni esperienziali che gli adulti stessi faticano a governare. Non sempre senza cicatrici, ma alla fine ne escono.
  • Altro da me. Altri come me
    Romanzi, e non solo, sull’incontro con quelle diversità che, viste molteplici angolazioni, restituiscono una vicinanza che, nel caos mediatico, pare impossibile da rintracciare.
  • Amori e disamori
    Sei titoli che raccontano la relazione amorosa in maniera originale, profonda e coinvolgente, come sono le nostre storie d’amore.
  • Gialli
    Titoli che non hanno bisogno di presentazione. Italiani, americani, scandinavi…. a ciascuno il suo.

Dal 1° luglio gli orari della biblioteca sono i seguenti:  dal martedì al sabato 9-13 e il martedì pomeriggio 14.30-19.

Buona lettura!